Diablo 3 – Il Clan degli Illuminati
logo
statue

La geografia

 

Mappa

Ci sono sei regni in Sanctuarium e sono:

Reami Occidentali

I reami Occidentali sono la zona più civilizzata di Sanctuarium. È divisa in tre zone: Entsteig, Khanduras e Marca Occidentale. I tre reami sono caratterizzati da sterminate pianure erbose interrotte da colli rocciosi e ricche foreste. il clima, seppur reso freddo e piovoso dal Golfo della Marca Occidentale, mantiene comunque un carattere mite e non troppo umido. L’economia dei pochi paesi sparsi tra queste zone è basata sulla raccolta della legna e sulla caccia, arti che hanno favorito la crescita della Sorellanza dell’occhio invisibile e (in minima parte), della Sorellanza dell’Occhio di Falco. Tali ordini trovarono sede nelle Entsteig, dove un tempo si ergeva La cittadella delle Ranger, ora ridotta ad un semplice accampamento. Più a sud, nelle Khanduras, si innalza la città di Tristram, un paese commerciale di viaggiatori, viandanti, mercanti, mercenari e pazzi. È una città immersa nella criminalità più crudele dove si possono trovare i peggiori banditi di tutti i tre reami. E a poca distanza c’è Il Monastero, luogo antichissimo dal passato triste e oscuro. Infine procedendo ad ovest, ci sono le Marche Occidentali, la zona più ricca e popolata dei tre reami. Vi sono due città: Duncraig e Kingsport, che per quello che si sa, sembrano essere dei veri gioielli della civiltà.

Aranoch

Aranoch è un immenso deserto che può essere raggiunto dalle carovane dei Reami Occidentali, attraverso un passaggio nella catena montuosa di Tamoe. Qui l’ambiente possiede uno dei climi peggiori al mondo e infatti sono poche le popolazioni che sono riuscite a innalzare qualcosa di più di un mero accampamento. L’unica città che è riuscita a prosperare è Lut Gholein, una città portuale abitata da componenti di varie popolazioni, che si affaccia sui Mari Gemelli. Il motivo di tale prosperità sta nella sua posizione, che facilita gli scambi tra le carovane dell’ovest e i navigatori dall’est. Tempo fa, nei luoghi centrali di Aranoch, c’era un’immensa e bellissima città che si estendeva per miglia. Tuttavia, al di sotto di essa, vi era una città di creature maligne, note come Vipere Artigliate, rimaste in quei sotterranei sin dai giorni in cui gli angeli erano sconosciuti. Un giorno quelle creature causarono una prolungata eclissi di sole per portare oscurità nella cittadella e per facilitare il loro attacco. Oggi rimangono solo alcune rovine, e quello che era il centro della città oggi è noto come la zona della Città Perduta.

Kejhistan

Nella parte orientale dei mari gemelli, vi sono le sterminate foreste pluviali del Kejhistan. Questo luogo era il paradiso: giungle lussureggianti, cibo abbondante e una pace senza eguali. Recentemente, ha assunto un clima caldo umido portato da precipitazioni che raggiungevano i tremila millimetri annui. Con queste medie, le giungle del Kejhistan possiedono più corsi d’acqua di tutti gli altri regni e vantano di avere anche il fiume più lungo di tutto il pianeta: Argentek. Una delle principali caratteristiche di questa regione è la convergenza delle energie geomantiche di Sanctuarium verso la zona centrale della giungla, cosa che ha attirato i maggiori esperti di stregoneria, al fine di accrescere la propria conoscenza sulle forze naturali e sul loro uso. Qui nacquero i tre clan magici più potenti di Sanctuarium: i Vizjerei, gli Ennead e gli Ammuit. La loro storia è correlata di continue guerre tra le varie fazioni; guerre che portarono il Kejhistan ad essere uno dei regni meno popolati del mondo. La capitale del Kejhistan è Kurast, grande città di pietra, dal passato epico e nobile, assediata dalle forze del Caos. L’unica parte rimasta abitata (e abitabile) è il porto di Kurast, protetto da uno scudo magico sacro. Questo quartiere è piccolo e malsano, abitato da gente strana e misteriosa. Il porto è affacciato sui Mari Gemelli ed è in contatto con Lut Gholein. Vi sono altri accampamenti abitati, poco lontano dal porto di Kurast, ma non si sa più nulla da tempo. Essi sono Ureh e Viz-jun. Più a sud vi sono le antiche cittadelle ecclesiastiche appartenute ai Vizjerei, un tempo nobili e saggi, ma i cui cuori ormai sono intrisi dell’odio del demone Mephisto. La loro capitale era Travincal, al cui centro c’era la Cattedrale Inarius, molto vicina al Mare della Luce e procedendo sempre verso sud, c’è Il tempio di Mephisto di cui nessuno sa più nulla.

Arcipelago delle Amazzoni

Tra la fine dei mari gemelli e l’inizio del grande oceano, sorgono le isole delle Amazzoni. Queste isole dal clima tropicale sono famose per le loro meravigliose città sul mare che danno ospitalità ad un popolo matriarcale e navigatore. Le Amazzoni si distinguono dal resto di Sanctuarium per religione, usi e costumi, completamente diversi da quelli degli altri popoli. Tra i pregi di questo popolo c’è da ricordare la loro maestria nel commercio e nel combattimento, per cui sono temute da molti. I nomi delle isole in cui vivono sono Phillos, Skovos e Lycander. La capitale del loro regno è Karcheus.

I monti dei Barbari

Il territorio del popolo dei Barbari si estende a nord delle Entsteig e di Aranoch e dal golfo di Westmarch fino ai Mari Ghiacciati. Questo enorme regno vanta delle catene montuose fra le più maestose ed imponenti, e dei climi fra i più rigidi che si possano immaginare. Il monte più alto è Arreat, che secondo una leggenda nasconde al suo interno la possente Pietra del Mondo sorvegliata dagli antichi. Sempre secondo la leggenda, i figli di Bul-Kathos (ovvero i Barbari), sarebbero stati incaricati dal mitico Arcangelo Tyrael di proteggere il monte Arreat da qualsiasi creatura maligna che avesse tentato di scalarla. E fu così che nacque la città fortezza di Harrogath, patria di tutti i Barbari che vogliono servire fedelmente la luce e ogni oppositore delle forze del Male.

Scosglen

Di questo regno non si hanno informazioni certe. Si sa solo che si trova ad est del Mare Ghiacciato ed a nord del Kejhistan.

Inferi

È il luogo extra dimensionale da cui provengono i Grandi Demoni e le loro legioni. L’unico baluardo delle forze del bene è La Fortezza del Pandemonio. Al di fuori di essa c’è un grande deserto di cenere e la terribile Città dei Dannati. Nelle zone sotterranee c’è il Santuario del Caos, luogo di massima malvagità, dove nacquero i Primi Maligni.

decorative footer border